Informativa sulla privacy di Thomson Reuters

中文    Nederlands    English    Français    Deutsch    日本語    한국어    Português    Русский    Español    Türk   

Introduzione

Thomson Reuters attribuisce grande importanza alla privacy e alla fiducia degli utenti, e la presente Informativa sulla Privacy (“Informativa”) fornisce informazioni importanti sul modo in cui Thomson Reuters e le sue società affiliate e controllate nel mondo ("Thomson Reuters", "noi" o "ci") trattano le informazioni personali. La presente Informativa si applica a tutti i siti web, e a tutte le applicazioni, i prodotti, i software o i servizi di Thomson Reuters a essi collegati (collettivamente, i nostri "Servizi"). In alcune occasioni, un Servizio è collegato a una Informativa sulla Privacy diversa che illustrerà le pratiche specifiche di quel Servizio in materia di privacy.

Leggere attentamente la presente Informativa e contattare il nostro Responsabile della protezione dei dati in caso di domande sulle nostre pratiche in materia di privacy o sulle proprie scelte per le informazioni personali. È importante controllare spesso gli aggiornamenti apportati alla presente Informativa. Se apportiamo dei cambiamenti ritenuti importanti, li comunicheremo agli utenti pubblicando un avviso sui servizi pertinenti e o contattandoli con altri metodi, come l'e-mail.

La presente Informativa è stata aggiornata il 1° giugno 2017.

Di seguito si trovano informazioni utili sui seguenti argomenti:

Informazioni personali

Thomson Reuters si impegna a trattare e a proteggere in maniera responsabile le informazioni personali .

Per Informazioni Personali si intendono quelle informazioni riguardanti una persona fisica identificata o identificabile; una persona identificabile è quella che può essere identificata, direttamente o indirettamente, in particolare mediante riferimento a un elemento identificativo come un nome, un numero identificativo, i dati della posizione geografica, un identificativo online o uno o più fattori specifici all'identità fisica, fisiologica, genetica, mentale, economica, culturale o sociale di quella persona.

Noi raccogliamo, usiamo, comunichiamo, trasferiamo e archiviamo le informazioni personali quando è necessario per fornire i nostri Servizi e per le nostre finalità aziendali e operative come descritto nella presente Informativa. Vogliamo fare chiarezza sulle nostre pratiche in materia di privacy affinché gli utenti possano pendere decisioni consapevoli e li incoraggiamo a contattarci in qualsiasi momento di caso di domande o perplessità.

Tipologie di informazioni personali raccolte

Raccogliamo informazioni personali dagli utenti se, per esempio, si registrano per un evento, o richiedono informazioni, acquistano o usano i nostri Servizi o si rivolgono all'assistenza clienti. Possiamo chiedere agli utenti informazioni quali: nome, recapito, numero telefonico, indirizzo e-mail, nome utente e password, e informazioni sui rispettivi dispositivi. Non tutte le tue informazioni personali detenute da Thomson Reuters proverranno direttamente dagli utenti: potrebbero, ad esempio, provenire dal relativo datore di lavoro, da altre organizzazioni di appartenenza, o da un fornitore di servizi professionale come un professionista contabile o fiscale o un avvocato, se utilizzano i nostri Servizi. Raccogliamo inoltre informazioni personali da terze parti come i nostri collaboratori, fornitori di servizi e siti web di pubblica disponibilità per offrire Servizi che riteniamo di interesse dell'utente e per aiutarci a mantenere l'accuratezza dei dati e ad arricchire i Servizi.

In aggiunta, i nostri server, file log e le altre tecnologie raccolgono automaticamente determinate informazioni per aiutarci ad amministrare, proteggere e migliorare i nostri Servizi, ad analizzare l'utilizzo e migliorare l'esperienza degli utenti. Condividiamo con altri soggetti le informazioni personali esclusivamente nel modo descritto nella presente Informativa, o quando lo riteniamo che consentito o prescritto dalla legge.

Occasionalmente, raccogliamo e trattiamo quelle che possono essere considerate informazioni personali sensibili .

Le informazioni personali sensibili sono un sottoinsieme di informazioni personali che vengono generalmente definite come informazioni collegate all'origine razziale o etnica, opinioni politiche, credenze religiose, appartenenza a sindacati, salute fisica o mentale, altre informazioni mediche compresi i dati biometrici e genetici, la vita o le preferenze sessuali. In alcuni casi, le informazioni personali sensibili possono anche comprendere accuse di reati o condanne penali, informazioni precise sulla posizione geografica, numeri di conti bancari e finanziari nonché identificativi unici come numeri di previdenza sociale emessi dalle amministrazioni pubbliche, numeri di patente e di passaporto.

Per esempio, quando gli utenti effettuano degli acquisti da Thomson Reuters, o si abbonano ai nostri servizi, raccogliamo le informazioni di pagamento, come le informazioni finanziarie o sulla carta bancaria e le altre informazioni necessarie per elaborare la transazione. Se l'utente, o un suo professionista che lo assiste, utilizza i nostri Servizi contabili e fiscali, raccoglieremo e tratteremo informazioni finanziarie e fiscali. Alcuni dei nostri Servizi chiederanno di comunicare la posizione geografica esatta dell'utente per poterne personalizzare l'esperienza e aumentare l'accuratezza del Servizio. Possiamo inoltre raccogliere informazioni quali un numero identificativo emesso da un'amministrazione pubblica qualora vengano utilizzati i nostri servizi di eRecruitment per presentare una candidatura a una posizione lavorativa. Le informazioni considerate sensibili in base alle leggi in vigore saranno trattate conformemente a tali leggi.

Modalità di utilizzo delle informazioni personali

Trattiamo le informazioni personali per i Servizi e le finalità aziendali seguenti:

  • Amministrazione e configurazione dell'account: utilizziamo informazioni degli utenti quali il nome, l'indirizzo e-mail, il numero telefonico, e le informazioni sul relativo dispositivo per configurare e amministrare i loro account, fornire assistenza tecnica, servizio alla clientela e formazione, verificarne l'identità e inviare importanti informazioni sull'account, l'abbonamento e il Servizio.
  • Personalizzazione: utilizziamo le informazioni personalizzate per offrire e proporre contenuti personalizzati come notizie, ricerche, report, e informazioni economiche, e anche per personalizzare l'esperienza degli utenti con i nostri Servizi. Alcuni dei nostri Servizi chiederanno di comunicare la posizione geografica esatta dell'utente per poterne personalizzare l'esperienza e aumentare l'accuratezza del Servizio. Se l'utente accetta di comunicarcela, potrà disattivare l'opzione in qualsiasi momento andando nelle impostazioni di privacy sul proprio dispositivo mobile o online.
  • Marketing ed eventi: utilizziamo le informazioni personali per offrire comunicazioni di marketing e di eventi su varie piattaforme come e-mail, telefono, messaggi di testo, pubblicità per corrispondenza e online. Se inviamo e-mail di marketing, includeremo le istruzioni per non riceverle più in futuro. Predisponiamo anche i centri di preferenza e-mail affinché l'utente possa gestire le proprie preferenze sulle informazioni e il marketing. Anche se si sceglie di non ricevere più le e-mail di marketing, possiamo comunque inviare informazioni di Servizio importanti relative ai rispettivi account ed abbonamenti.
  • Inchieste e sondaggi: quando l'utente sceglie di partecipare a un'inchiesta o a un sondaggio, le informazioni personali fornite possono essere utilizzate per finalità di marketing o per ricerche di mercato.
  • Ricerca e sviluppo: utilizziamo le informazioni personali per finalità di ricerca interna e di sviluppo e per migliorare e collaudare le funzionalità e le funzioni dei nostri Servizi.
  • Chat room, messaggeria, forum di comunità ed eventi: diversi nostri Servizi forniscono funzionalità che comprendono chat room, servizi di messaggeria, e forum di comunità ed eventi per la collaborazione, il contatto con i colleghi, giochi e scambi di informazioni. In base al Servizio, le informazioni personali che l'utente sceglie di pubblicare, comunicare, caricare, o mettere a disposizione sono pubbliche e visibili agli altri utenti che utilizzano tali Servizi. Gli utenti non devono mai pubblicare o condividere informazioni confidenziali o su altre perone senza essere autorizzati a farlo. Possiamo utilizzare le informazioni fornite sui profili della comunità e degli eventi e nei forum per personalizzare l'esperienza degli utenti e per segnalare raccomandazioni sul contenuto e sui contatti tra colleghi. Questi Servizi possono avere delle speciali Condizioni di Utilizzo e, ove appropriato, delle specifiche informative sulla privacy. Moderiamo questi Servizi per renderli conformi alle nostre Condizioni di Utilizzo.
  • Servizi gestiti: alcuni dei nostri Servizi forniscono archiviazione di dati e documenti come parte integrante dell'offerta di prodotto o di soluzione. I documenti e i dati archiviati dai nostri clienti possono contenere, per esempio, informazioni personali all'interno di formulari commerciali e dichiarazioni fiscali, dati retributivi e finanziari, e documenti legali e relativi a controversie legali. Le informazioni archiviate da o per conto dei nostri clienti sono controllate e gestite dai clienti stessi e messe a disposizione di tali clienti o di altre persone eventualmente da essi di volta in volta autorizzate. Il nostro accesso a tali informazioni è limitato al personale di Thomson Reuters con un motivo professionale fondamentale, come il supporto tecnico. Fare clic qui per avere maggiori informazioni sulla sede in cui trattiamo e archiviamo tali informazioni.
  • Obblighi legali: potremmo essere tenuti a utilizzare e conservare informazioni personali per motivi legali e di conformità, come la prevenzione, rilevazione, e investigazione di reati, la prevenzione delle perdite o frodi. Possiamo inoltre utilizzare informazioni personali per soddisfare i nostri requisiti di controllo interni ed esterni, per motivi di sicurezza delle informazioni, e negli altri casi in cui lo riteniamo necessario o adeguato: (a) in base alla legge in vigore, che può comprendere leggi al di fuori del Paese di residenza dell'utente; (b) per rispondere a richieste giudiziarie, delle forze dell'ordine nazionali, di enti di regolamentazione e di altri enti pubblici e governativi, che possono comprendere enti al di fuori del Paese di residenza dell'utente; (c) per rispettare le nostre condizioni di utilizzo; e (d) per proteggere i nostri diritti, la privacy, la sicurezza o le proprietà, o quelli di altre persone.

Quando sono condivise le informazioni personali

Thomson Reuters condivide o divulga informazioni personali quando è necessario per fornire Servizi o per svolgere le proprie attività operative come di seguito descritto. Quando condividiamo le informazioni personali, lo facciamo in conformità con i requisiti in materia di privacy e di sicurezza dei dati. Occasionalmente, possiamo condividere dati statistici non personali e resi anonimi con terze parti. Qui di seguito sono elencate le parti con cui possiamo condividere le informazioni personali e il motivo.

  • All'interno di Thomson Reuters: le nostre aziende in tutto il mondo sono assistite da vari team e funzioni di Thomson Reuters cui saranno messe a disposizione le informazioni personali in caso di necessità, per esempio per la prestazione dei Servizi, l'amministrazione dell'account, le vendite e il marketing, l'assistenza clienti e il supporto tecnico, e lo sviluppo dell'attività e del prodotto. Quando trattano informazioni personali, tutti i nostri dipendenti e appaltatori sono tenuti a seguire le nostre policy in materia di sicurezza e riservatezza dei dati. Fare clic qui per vedere un elenco di sedi di Thomson Reuters in cui possiamo trattare i dati personali.
  • I nostri partner commerciali: in alcune occasioni collaboriamo con altre organizzazioni per offrire Servizi a marchio comune, contenuti, o ospitare eventi, conferenze e seminari. Nell'ambito di questi accordi, è possibile che gli utenti siano contemporaneamente clienti di Thomson Reuters e del nostro partner, ed entrambi possiamo raccogliere e condividere informazioni personali sugli utenti. Thomson Reuters tratterà le informazioni personali in conformità con la presente Informativa, e incoraggiamo gli utenti a riesaminare le informative sulla privacy dei nostri partner per avere maggiori informazioni sul modo in cui raccolgono, utilizzano e condividono le informazioni personali.
  • I nostri terzi fornitori di servizi: collaboriamo con fornitori di servizi e siamo da essi assistiti in tutto il mondo. Le informazioni personali saranno messe a disposizione di tali parti solo quando necessario per adempiere i servizi che forniscono a Thomson Reuters, come assistenza su software, sistemi e piattaforme, servizi di direct marketing, di host su cloud, pubblicitari, di analisi dei dati e di evasione e consegna di ordini. I nostri terzi fornitori di servizi non sono autorizzati a condividere né a utilizzare le informazioni personali che mettiamo a loro disposizione per finalità diverse dalla prestazione di servizi a nostro favore.
  • Terze parti per motivi legali: condivideremo informazioni personali nei casi in cui lo riterremo necessario, ad es:
    • Per conformarci agli obblighi legali e rispondere a richieste di enti governativi, tra cui le forze di polizia e altre autorità pubbliche, che possono comprendere autorità al di fuori del Paese di residenza degli utenti.
    • In caso di fusione, vendita, ristrutturazione, acquisizione, joint venture, cessione, trasferimento o altri atti dispositivi di tutta o parte della nostra azienda, delle nostre risorse o del nostro capitale (ivi inclusi i casi legati al fallimento o ad analoghe procedure concorsuali)
    • Per proteggere i nostri diritti, sistemi e Servizi.
  • Partner di eRecruitment: le informazioni personali e le informazioni sensibili degli utenti registrati ai nostri Servizi di eRecruitment con l'intenzione di presentare una candidatura per una posizione lavorativa, saranno messe a disposizione delle organizzazioni per cui è stata presentata la candidatura. Per poter svolgere un esame completo della candidatura, le informazioni personali degli utenti potrebbero essere inoltrate agli uffici globali dell'organizzazione.

Sedi di archiviazione e trattamento delle informazioni personali

Thomson Reuters è un'organizzazione globale e le informazioni personali degli utenti possono essere archiviate e trattate al di fuori del relativo Paese di origine. Adottiamo i provvedimenti adeguati per garantire che le informazioni raccolte siano trattate in base alla presente Informativa sulla Privacy e ai requisiti della legge in vigore, ovunque si trovino i dati.

Thomson Reuters è dotata di reti, database, server, sistemi, servizi di assistenza e helpdesk situati negli uffici di tutto il mondo. Collaboriamo con terze parti come servizi di host su cloud, fornitori, e supporto tecnologico che sono situati in tutto il mondo per assistere le esigenze della nostra azienda, dei nostri dipendenti e dei clienti. Prendiamo i provvedimenti appropriati per garantire che le informazioni personali siano trattate, messe in sicurezza e trasferite conformemente alla legge in vigore. In alcuni casi, potremmo dover comunicare o trasferire le informazioni personali degli utenti all'interno di Thomson Reuters o a terze parti in aree al di fuori del relativo Paese di origine degli utenti. Le aree in cui si trovano i destinatari di tali informazioni varieranno di volta in volta, ma possono comprendere gli Stati Uniti, l'Europa, il Canada, l'Asia, l'Australia, l'India e gli altri Paesi in cui Thomson Reuters è presente o ricorre ad appaltatori. Per un elenco delle sedi di Thomson Reuters, vedere la seguente sezione “Contatti”.

Quando vengono trasferite informazioni personali dallo Spazio Economico Europeo verso altri Paesi in cui le leggi in vigore non offrono lo stesso livello di protezione della riservatezza dei dati che caratterizza il Paese di origine dell'utente, adottiamo delle misure per fornire un livello appropriato di protezione della riservatezza dei dati. In altri termini, i diritti e le protezioni previste per gli utenti continuano a valere anche per tali dati. Ad esempio, utilizziamo clausole contrattuali approvate, accordi multilaterali di trasferimento dei dati, accordi infra-gruppo e altre misure volte a garantire che i destinatari delle informazioni personali le proteggano. Se si desidera avere maggiori informazioni sulle nostre pratiche in materia di trasferimento dei dati, contattare il nostro Responsabile della protezione dei dati.

Come viene garantita la sicurezza delle informazioni personali

Thomson Reuters prende molto seriamente la sicurezza dei dati e utilizza procedure e tecnologie adeguate per proteggere le informazioni personali. Le nostre policy e procedure in materia di sicurezza delle informazioni sono strettamente in linea ai principi internazionali comunemente adottati e sono riesaminate regolarmente e aggiornate, se necessario, per rispondere alle nostre esigenze aziendali, ai cambiamenti nella tecnologia e nei requisiti normativi.

Ad esempio:

  • Policy e procedure
    • Abbiamo implementato misure per proteggerci contro la perdita accidentale e gli accessi non autorizzati, l'utilizzo, la distruzione o la divulgazione dei dati
    • Siamo dotati di una strategia di ripristino di emergenza e di business continuity finalizzata a salvaguardare la continuità del nostro servizio verso i nostri clienti e a proteggere le nostre persone e risorse
    • Adottiamo delle restrizioni appropriate per limitare l'accesso alle informazioni personali
    • Implementiamo controlli e misure appropriati, comprese misure fisiche e di monitoraggio, per archiviare e trasferire i dati con sicurezza
    • Conduciamo delle valutazioni di impatto sulla riservatezza conformemente ai requisiti legali e alle nostre policy aziendali
  • Formazione per i dipendenti e gli appaltatori
    • Richiediamo che i nostri dipendenti e appaltatori che hanno accesso alle informazioni personali e ad altri dati sensibili seguano una formazione adeguata in materia di riservatezza, sicurezza delle informazioni e sulle altre materie necessarie
    • Adottiamo provvedimenti per garantire che i nostri dipendenti e appaltatori operino in conformità alle nostre policy e procedure in materia di sicurezza delle informazioni e a qualsiasi condizione contrattuale in corso.
  • Gestione dei rischi dei fornitori
    • Richiediamo che, mediante l'utilizzo di contratti e con verifiche di sicurezza, i nostri terzi fornitori proteggano tutte le informazioni personali loro affidate conformemente alle nostre policy e procedure in materia di sicurezza

Durata di conservazione delle informazioni personali

Thomson Reuters ha un team di Records Management che lavora congiuntamente al Dipartimento privacy per implementare policy e norme riguardanti la conservazione delle informazioni personali. Abbiamo un piano programmato per la conservazione dei documenti aziendali basato su uno schema di classificazione secondo funzioni aziendali, categorie di documento, e tipi di documento. Conserviamo le informazioni personali per il tempo ragionevolmente necessario secondo le finalità aziendali o legali. Per determinare i periodi di conservazione dei dati, Thomson Reuters prende in considerazione le leggi locali, gli obblighi contrattuali e le aspettative e le esigenze dei propri clienti. Cancelliamo in maniera sicura o eliminiamo le informazioni personali quando non sono più necessarie.

Diritti di accesso e correzione delle rispettive informazioni personali da parte degli utenti

Rispettiamo il diritto degli utenti ad accedere e controllare le proprie informazioni e risponderemo alle richieste di informazioni e, nei casi necessari, correggeremo, modificheremo o cancelleremo tali informazioni.

  • Accesso alle informazioni personali: quando gli utenti richiedono l'accesso alle proprie informazioni personali, saremo lieti di rispondere, tenendo conto di tutte le eccezioni e i requisiti previsti dalla legge, tra cui le procedure per la verifica dell'identità. Prima di fornire i dati, chiederemo una prova di identità e le informazioni sufficienti sull'interazione con Thomson Reuters per poter individuare i dati pertinenti. Possiamo anche addebitare una commissione per fornire agli utenti una copia dei dati, purché sia consentito dalla legge locale.
  • Correzione e cancellazione: in alcune giurisdizioni gli utenti hanno il diritto di correggere e modificare le proprie informazioni personali qualora siano inesatte o debbano essere aggiornate. È previsto anche il diritto di richiedere la cancellazione delle proprie informazioni personali, che tuttavia non sempre è possibile a causa di requisiti legali e di altri obblighi o fattori Ricordiamo che è prevista la possibilità di aggiornare le proprie informazioni dell'account utilizzando l'opzione “Contattaci” nell'ambito del Servizio pertinente.
  • Preferenze di marketing: per scegliere di non ricevere più le e-mail di marketing gli utenti possono utilizzare il collegamento di cancellazione all'interno dell'e-mail ricevuta o possono visitare il centro preferenze di e-mail. Per le altre preferenze di marketing, è possibile utilizzare l'opzione "Contattaci" all'interno del Servizio pertinente. Le informazioni sui Cookie di controllo si trovano qui e quelle riguardanti la pubblicità basata sugli interessi e dispositivi mobili si trovano qui.
  • Presentare un reclamo: gli utenti non soddisfatti del modo in cui Thomson Reuters gestisce i rispettivi dati personali, hanno il diritto di presentare un reclamo all'autorità di regolamentazione della protezione dei dati. Un elenco di autorità di regolamentazione nazionali sulla protezione dei dati si trova qui: http://ec.europa.eu/justice/data-protection/bodies/authorities/index_en.htm.

Contattare il nostro Responsabile della protezione dei dati per qualsiasi richiesta relativa alle proprie informazioni personali. Per le richieste riguardanti PeopleMap, Public Records su Westlaw e CLEAR, fare clic qui.

Personal information Torna all'inizio  

Cookie e tecnologie simili

Thomson Reuters e i nostri terzi fornitori configurano e utilizzano Cookie e tecnologie simili per archiviare e gestire le preferenze degli utenti, fornire pubblicità mirata, consentire contenuti e raccogliere dati analitici e sull'utilizzo, per esempio. L'utilizzo di Cookie e di altre tecnologie di tracciamento è una pratica comune nei siti web e nelle app con cui vengono raccolte le informazioni sulle attività online degli utenti tramite applicazioni, siti web e altri servizi. Maggiori informazioni sul modo in cui utilizziamo i cookie e le tecnologie simili e su come si controllano e si gestiscono vengono indicate qui di seguito.

Che cosa è un cookie?

Un cookie è un piccolo file di testo che viene inserito nel computer o in un altro dispositivo e utilizzato per identificare l'utente o il dispositivo e per raccogliere informazioni. I cookie sono tipicamente assegnati a una categoria fra le seguenti quattro, secondo la loro funzione e finalità: cookie assolutamente necessari, cookie di performance, cookie funzionali e cookie per finalità di marketing.

Tipi di cookie e motivi di utilizzo:

  • Cookie assolutamente necessari: sono essenziali per consentire all'utente la navigazione in un sito web e l'utilizzo delle relative funzionalità. Senza questi cookie, i servizi richiesti, come l'aggiunta di articoli a un carrello di acquisti online, non possono essere forniti.
  • Cookie di performance: raccolgono informazioni sul modo in cui l'utente utilizza i nostri siti web. Le informazioni raccolte comprendono, ad esempio, i browser Internet e i sistemi operativi utilizzati, il nome di dominio del sito visitato precedentemente, il numero di visite, la durata media della visita e le pagine visualizzate. Questi cookie non raccolgono informazioni che identificano personalmente l'utente, ma solo informazioni aggregate e anonime. I cookie di performance sono utilizzati per migliorare la facilità di utilizzo di un sito web e per arricchire l'esperienza dell'utente.
  • Cookie di funzionalità: consentono al sito web di ricordare le scelte effettuate dall'utente (come il relativo nome o ID utente, il linguaggio selezionato, o l'area o la regione di appartenenza) e forniscono funzionalità avanzate, più personalizzate. Questi cookie possono essere utilizzati anche per ricordare dei cambiamenti apportati alla dimensione del testo, ai caratteri, e altri elementi personalizzabili delle pagine web. Possono anche essere utilizzati per fornire i servizi richiesti, come la presentazione di un video o il commento su un blog. Questi cookie raccolgono informazioni che possono essere rese anonime e non possono tracciare l'attività di navigazione dell'utente su altri siti web.
  • Cookie mirati e pubblicitari: tracciano le abitudini di navigazione e sono utilizzati per offrire pubblicità mirata in base agli interessi personali. Sono utilizzati anche per limitare il numero di volte che viene visualizzata un'inserzione e per misurare l'efficacia delle campagne pubblicitarie. Di solito vengono inseriti da reti pubblicitarie con il consenso dell'operatore del sito. Memorizzano le visite effettuate in un sito web e condividono queste informazioni con altre organizzazioni, come gli inserzionisti pubblicitari.

Gestire i cookie

Nelle impostazioni del proprio browser è possibile gestire i cookie dei siti web, ed è sempre possibile cambiare le scelte delle impostazioni accettando, rifiutando o cancellando i cookie. Se si sceglie di cambiare le proprie impostazioni, è possibile che alcune funzioni e funzionalità non funzioneranno come previsto dai Servizi. Le impostazioni variano leggermente tra i vari browser, quindi per gestire i cookie occorre fare riferimento alle impostazioni pertinenti del proprio browser.

Sappiamo che l'utente potrebbe volere maggiori informazioni sui cookie, quindi indichiamo alcune risorse utili che forniscono informazioni più dettagliate sui tipi di cookie, il modo di utilizzo e il modo di gestione delle preferenze sui cookie: www.aboutcookies.org o www.allaboutcookies.org. Fare clic sui collegamenti seguenti per ottenere informazioni dettagliate sul modo in cui disabilitare e cancellare i cookie nei browser comunemente utilizzati:

Altre tecnologie di tracciamento:

  • Oggetti condivisi locali/cookie flash: i cookie flash, definiti anche oggetti condivisi locali, sono concepiti per supportare i contenuti del browser supportati da Adobe Flash. Di solito sono utilizzati per abilitare contenuti video e inserzioni pubblicitarie. Come gli altri cookie, archivieranno informazioni sui dispositivi dell'utente, alcune delle quali possono essere specifiche del contenuto Flash abilitato. I cookie Flash possono essere cancellati solamente in Adobe Flash piuttosto che tramite il browser. Consultare le seguenti pagine guida di riferimento per avere informazioni sulla gestione delle proprie impostazioni di privacy e sulla cancellazione di cookie Flash: http://www.macromedia.com/support/documentation/en/flashplayer/help/settings_manager.html
  • Web beacon: le nostre pagine web possono contenere immagini elettroniche definite web beacon (o anche file gif a pixel singolo o immagini grafiche trasparenti) che utilizziamo per agevolare la trasmissione di cookie sui nostri siti, contare gli utenti che li hanno visitati, fornire servizi e analizzare l'efficacia delle nostre campagne promozionali. Possiamo anche includere web beacon nei nostri messaggi e-mail di marketing o nelle newsletter per capire se l'e-mail viene aperta o se i collegamenti vengono cliccati.
  • Server web e log di applicazioni: i nostri server raccolgono automaticamente alcune informazioni per aiutarci ad amministrare e proteggere i Servizi, analizzare l'utilizzo e migliorare l'esperienza degli utenti. Le informazioni raccolte comprendono:
    • Indirizzi IP e tipo di browser
    • Informazione sul dispositivo, tra cui gli identificatori di dispositivi unici (UDID), indirizzi MAC, identificatori per inserzionisti (IFA) e identificatori simili assegnati da noi o da altri operatori
    • Il sistema operativo del dispositivo e altri dettagli tecnici
    • La città, lo stato e il Paese da cui si accede al nostro sito web
    • Le pagine visitate e il contenuto visualizzato, archiviato e acquisito
    • Le informazioni o il testo inseriti
    • I collegamenti o i pulsanti cliccati
    • Gli URL visitati prima e dopo l'utilizzo dei nostri Servizi
Cookies and similar technologies Torna all'inizio

Pubblicità basata sugli interessi (IBA)

La pubblicità basata sugli interessi (IBA) ci permette di fornire pubblicità mirate agli utenti dei nostri Servizi. L'IBA funziona mostrando le inserzioni pubblicitarie in base al tipo di contenuti visitati o letti dagli utenti. Per esempio, navigando nei nostri Servizi, uno dei cookie situati nei dispositivi degli utenti sarà un cookie pubblicitario, cosicché potremo capire meglio il tipo di pagine o di contenuti interessanti per gli utenti. Le informazioni raccolte sui dispositivi ci permettono di raggruppare gli utenti per dispositivi che hanno mostrato interessi simili. Possiamo quindi visualizzare la pubblicità verso categorie di utenti con interessi comuni. Per ulteriori informazioni sull'IBA, visitare il sito: http://www.iab.net/public_policy/behavioral-advertisingprinciples.

Rifiutare l'IBA (opting out):

Se non si desidera più ricevere la pubblicità basata sugli interessi, ciò non implica che non si riceverà più la pubblicità durante l'utilizzo dei nostri Servizi, ma solamente che non utilizzeremo più le informazioni raccolte sugli utenti per l'IBA e che le pubblicità visualizzate non saranno personalizzate o pertinenti agli utenti. È possibile effettuare le scelte per la pubblicità online facendo clic qui o sull'icona AdChoices su un'inserzione e seguendo quindi le istruzioni. È inoltre possibile rinunciare a ricevere le inserzioni pubblicitarie basate sugli interessi tramite lo strumento opt out del Network Advertising Initiative (NAI) disponibile all'indirizzo: (http://www.networkadvertising.org/choices) e nell'UE all'indirizzo: http://www.youronlinechoices.com/. Se i cookie vengono cancellati, o si utilizza un dispositivo differente, o si cambiano i browser web, occorre effettuare nuovamente la rinuncia a ricevere la pubblicità.

Pubblicità su dispositivi mobili

I dispositivi mobili hanno un identificatore che concede alle società la possibilità di proporre inserzioni pubblicitarie mirate su un determinato dispositivo mobile. In molti casi, è possibile disattivare il tracciamento del dispositivo mobile o riconfigurare l'identificatore della pubblicità in qualsiasi momento all'interno delle proprie impostazioni di privacy del proprio dispositivo. Un altro strumento da utilizzare per controllare la pubblicità sul proprio dispositivo mobile è l'app AppChoices: http://youradchoices.com/appchoices. È possibile inoltre disattivare il tracciamento della posizione sul proprio dispositivo mobile Con questi due sistemi, non utilizzeremo più le informazioni raccolte dall'identificatore pubblicitario del dispositivo degli utenti per scopi pubblicitari. Verrà visualizzato ancora lo stesso numero di inserzioni pubblicitarie, che tuttavia potrebbero essere meno pertinenti perché non più basate sugli interessi dell'utente.

Interest-based advertising (IBA) Torna all'inizio

Non tenere traccia

Alcuni browser trasmettono i segnali "Non tenere traccia" (DNT) ai siti web. A causa della mancanza di interpretazione comune nel settore sui segnali DNT, Thomson Reuters attualmente non altera, cambia o risponde alle richieste DNT o ai segnali di questi browser. Continueremo a monitorare l'attività del settore in questa area e, se del caso, valuteremo nuovamente le nostre pratiche DNT.

Do not track Torna all'inizio

Connessione tramite i social network

Alcuni dei nostri Servizi possono includere funzionalità di social networking, come i pulsanti e gli widget "mi piace" di Facebook, i pulsanti "Condividi" e mini-programmi interattivi. In aggiunta, è possibile scegliere di utilizzare il proprio login di social network, per esempio da Facebook o LinkedIn, per accedere ad alcuni nostri Servizi. Se l'utente sceglie di connettersi utilizzando un social network o un servizio simile, possiamo ricevere e archiviare le informazioni di autenticazione dal servizio che consente l'accesso e altre informazioni che l'utente sceglie di condividere quando si connette con tali servizi. Questi servizi possono raccogliere informazioni come le pagine web visitate e gli indirizzi IP, e possono impostare i cookie per permettere il corretto funzionamento delle funzionalità. Non siamo responsabili per la sicurezza o la riservatezza delle informazioni raccolte da queste terze parti. L'utente deve riesaminare le policy o le informative sulla privacy in vigore per questi servizi di terze parti a cui si connette, che utilizza o a cui accede. Se non si desidera condividere le informazioni personali con gli account provider dei rispettivi social media, o con alti utenti del servizio di social media, non connettersi al proprio account di social media per i Servizi e non partecipare al social sharing nei Servizi.

Connecting via social networks Torna all'inizio

Collegamenti e connessioni a servizi di terze parti

I nostri Servizi possono contenere collegamenti ad app di terze parti e l'utente può utilizzarli congiuntamente a tali app, servizi, strumenti e siti web, che non sono a noi affiliati, né controllati o gestiti. Tra di essi ricordiamo Facebook, LinkedIn, Twitter e app di terze parti, come software vocali e lettori. Le pratiche di riservatezza di queste terze parti saranno disciplinate dalle rispettive Informative sulla privacy delle parti. Non siamo responsabili per la sicurezza o la riservatezza delle informazioni raccolte da queste terze parti. L'utente deve riesaminare le policy o le informative sulla privacy in vigore presso questi servizi di terzi.

Links and connections to third-party services Torna all'inizio

Privacy dei minori

Thomson Reuters fornisce soluzioni informative per i professionisti e i nostri Servizi in genere non sono destinati ai minori. Tuttavia, se raccogliamo e utilizziamo informazioni sui minori, ad esempio per sviluppare una risorsa educativa, ci conformeremo alle linee guida e alle leggi vigenti del settore.

Children’s privacy Torna all'inizio

Contatti

Gli utenti possano avere domande o perplessità sulla presente Informativa o sulle nostre pratiche in materia di privacy o possono voler presentare un reclamo. È possibile contattarci in uno dei modi seguenti:

Responsabile della protezione dei dati di Thomson Reuters:

Email:
Privacy.enquiries@thomsonreuters.com
Indirizzo:
Att: Responsabile della protezione dei dati
Thomson Reuters
D5 S1866
610 Opperman Dr.
Eagan, MN 55123
USA

Preferenze di marketing e servizi di supporto:

Per aggiornare le proprie informazioni sull'account, le preferenze di marketing tramite e-mail o per il supporto tecnico o altra assistenza con i Servizi, l'utente può visitare il centro di preferenza per le e-mail o utilizzare l'opzione “Contattaci” per il Servizio pertinente.

Per un elenco delle sedi di Thomson Reuters, fare clic qui

How to contact us Torna all'inizio